facebook
youtube
appstore
soundcloud
instagram

340.0961468

logo-ahriariannavitale-ariannavitale-cantautrice-musicaitaliana-cantante-musicaeventi-musicaeventiaziendali-coverband-musicamatrimonio-intrattenimentomatrimonio-ahriduo-musicaemergente-nuovicantautori
29/08/2019, 17:28

#diario



Oggi-ho-lasciato-il-lavoro-da-impiegata-amministrativa


 Lo so. era un impiego a tempo indeterminato.Lo so. E’ una follia.



Oggi ho lasciato il lavoro da impiegata amministrativa.
Lo so. era un impiego a tempo indeterminato.
Lo so. E’ una follia.
Ma sentivo di star perdendo contatto con la mia vita. Sentivo che quella strada era ormai esaurita.
Dopo 30 anni di lavoro in ufficio, chiusa in 4 pareti, sempre seduta davanti ad un pc, sempre di corsa, sempre in ansia per qualche scadenza... sentivo che non faceva più per me.
Questo è un nuovo percorso che ho deciso di intraprendere, dedicarmi solo alla musica a tempo pieno.
Lo so, è un momento di crisi. 
Lo so, la musica non va ad ascoltarla più nessuno.
Lo so, non sono famosa.
Lo so. Sono consapevole di tutto.
Ma non sarebbe una sfida altrimenti, sarebbe un "salire sul carro dei vincitori" e chi mi conosce sa bene quanto io invece stia sempre dalla parte dei perdenti. 
E, attenzione, non perchè i "perdenti" siano in realtà tali... è la nostra società che ha cambiato il modo di guardare le cose.
Oggi ci fermiamo alle apparenze e cosi è facile sembrare vincitori, basta bluffare un attimino.
Per esempio, io non sono mai abbastanza umile, secondo il mio punto di vista, quando scrivo la mia biografia, nè quando scrivo una presentazione.
Mi sembra che aver iniziato a scrivere canzoni nel 2014, a 44 anni, e ad oggi averne pubblicate già 15 non sia di per sè un buon motivo di essere orgogliosa di me stessa.
Mi sembra che non avere alcuna nozione musicale e saper comunque fare quello che faccio non sia abbastanza motivo di autostima.
Eppure, sono riuscita ad incrociare su Facebook il link alla biografia di un tale, che purtroppo conosco personalmente, e di cui conosco limiti e antipatie, che era lunghissima
Mi sono sorpresa, chiedendomi cosa mai avesse fatto nella sua vita, visto che è poco più di un mediocre cantante di karaoke....
Ebbene, quest’uomo, che è l’antitesi della persona con i piedi per terra, è riuscito a creare una biografia basata su "quello che non ha potuto mai essere"
Cioè, con tanto di date precise alla mano la biografia era composta da concorsi mai vinti, ma di cui solo superate le selezioni.... incontri fortunosi che avrebbero potuto coronare la sua ascesa nel mondo dello spettacolo, ma mai approfonditi e così via... 
Ci rendiamo conto?? Io sono timida nello scrivere quello che ho fatto e quello che faccio, vergognandomi anche un pò quando abuso dei social, perchè mi sento anche vagamente spocchiosa, e lui si vanta di cose "non fatte" !!??
Così va il mondo di oggi.
Dato di fatto unico e certo: lui è più "filato" di me
Ergo, la gente tifa per i suoi inesistenti successi o meriti.
Tant’è, questo non mi ferma nè mi demotiva. Un pò sinceramente mi spaventa.
Ma sono fermamente convinta che là fuori ci sia ancora un mondo di gente per bene, con la testa sulle spalle e piena di materia grigia, pronta a essere sollecitata e solleticata.
Ora devo affrontare uno ad uno i mostri che mi si pongono davanti:
- trovare date live con cui campare
- aumentare la mia notorietà nel mondo indie
- crearmi una fanbase
- riuscire a fare concerti in location di un certo livello
Pronta? Sì!
Fiduciosa? boh!
Paura? Tanta
Seguitemi se vi piace
Alla prossima!

Ahri


1
Create a website
Bottone Scambio Directory Pubblicitaonline.it